Sei uno sportivo e ti hanno chiesto di effettuare una visita agonistica sportiva? Vediamo insieme cosa significa sottoporsi a una visita agonistica sportiva e presso chi rivolgersi.

Cos’è una visita agonistica sportiva

Innanzitutto, partiamo dal fatto che quando si vuole praticare uno sport a livello agonistico con una federazione sportiva o un ente riconosciuto dal Coni, il primo passo da fare, è sottoporsi ad una visita medica obbligatoria per la valutazione dello stato di salute di tutti gli organi interessati nell’esecuzione dell’attività sportiva.

Praticare un’attività sportiva a livello agonistico, richiede, dunque, la verifica attraverso una visita medica specifica dell’idoneità dell’atleta alla pratica di un determinato tipo di sport.

La visita medico sportiva agonistica, è diversa dalla visita medico sportiva non agonistica, in quanto si rivolge ai soggetti che praticano un’attività sportiva continuativa e che richiede un notevole impegno fisico in manifestazioni, gare o eventi organizzati da Federazioni o Enti riconosciuti dal Coni

Con tale tipologia di visita, viene valutata la capacità del corpo dell’individuo di poter essere messo sotto sforzo fisico sotto diversi punti di vista e che riguardano l’ambito cardiaco, polmonare, muscolo-scheletrico e metabolico. 

Come si svolge la visita agonistica sportiva

La visita agonistica sportiva si svolge all’interno di un centro medico specializzato in Medicina dello Sport, che è in  grado di rilasciare un certificato medico d’idoneità allo svolgimento dello specifico sport.

Per ottenere un certificato medico agonistico, si deve presentare:

  • documento di riconoscimento;
  • richiesta che certifichi la qualifica di agonista;
  • esami medici precedenti;
  • occhiali da vista, nel caso siano usati dall’atleta;
  • libretto sportivo, se ne si è già in possesso.

Per i minorenni è richiesta la presenza di un genitore, o della compilazione del modulo privacy e anamnesi compilati dal genitore con delega.

Il certificato medico per attività agonistica viene rilasciato a seguito di esami e visite specifici a seconda del tipo di sport praticato. Il certificato medico agonistico è obbligatorio per praticare attività di tipo agonistico. Possiamo distinguere due tipi di visite:

  • tipo A: non prevede l’elettrocardiogramma durante e dopo sforzo rispetto alla visita di tipo B;
  • tipo B: è quella più comune ed è quella che viene richiesta per la maggioranza degli sport.

Gli accertamenti necessari per attestare l’idoneità dello sportivo sono stabiliti dal Decreto Ministeriale del 18/02/1982

In generale, la visita per l’emissione del certificato medico agonistico prevede:

  • Anamnesi: con cui si raccolgono le informazioni generali rispetto allo stato di salute dello sportivo e della sua storia familiare rispetto a determinate patologie.
  • Raccolta di dati antropometrici: peso ed altezza.
  • Misurazione della pressione arteriosa.
  • Elettrocardiogramma a riposo e con sforzo: per l’esame del ritmo e dell’attività elettrica del cuore e la rilevazione di condizioni cardiache, come aritmie, sofferenza coronarica, anomalia dell’atrio o del ventricolo cardiaco.
  • Prova spirometrica: che ha lo scopo di misurare la capacità respiratoria.
  • Esame delle urine: utile alla valutazione della funzionalità epatica, renale e del metabolismo glucidico.
  • Misurazione campo visivo.

Da chi viene rilasciato il certificato

Il certificato d’idoneità viene rilasciato, a seguito della valutazione positiva a praticare lo sport agonistico, da parte del medico specialista della Medicina dello sport.

Per ottenere il certificato bisogna rivolgersi, quindi, ad un centro medico con servizi di Medicina dello Sport.

Il centro medico Fisiosalus Perugia offre servizi di Medicina dello Sport a con visite mediche sia in ambito agonistico che amatoriale.

Una tipologia di medicina preventiva, che valuta la condizione fisica del soggetto, fornendo indicazioni per la pratica dell’attività sportiva, per l’alimentazione, la prevenzione e le cura di eventuali patologie a carattere sportivo.

Fisiosalus, in attività dal 2014, è un centro medico specialistico che vanta di molteplici attività ambulatoriali e visite specialistiche, nonché il settore Medicina dello Sport che supporta l’atleta in tutto il suo percorso sportivo ed è in grado di accogliere, con medici competenti e qualificati, le richieste per il rilascio del certificato medico sportivo agonistico per la pratica dell’attività agonistica.